Primi passi : quelli veri (by mfabiom)

Primi passi : quelli veri.

Molto spesso mi imbatto in discussioni dove utenti di primo pelo si lamentano di una sconfitta immeritata.
Altrettanto spesso, spulciando le loro gare, i loro giocatori, i loro allenatori, mi accorgo che stanno giocando a qualcosa di diverso da Hattrick.
Vi propongo una semplice guida di base, alcuni aspetti li ho estromessi perchè non li ritengo funzionali per managers che sono alla prima esperienza di gioco: avranno in seguito modo di approfondire le loro competenze, per ora pensiamo a non commettere errori!
Ecco i veri primi passi, quelli universali, che bisogna compiere fin dal primo log in.

“Hattrick è un gioco di calcio manageriale il cui scopo è costruire una squadra vincente con una strategia di lungo termine.”:
sono più o meno le parole di apertura che abbiamo letto imbattendoci per la prima volta nella home page del sito.
Anche se il sogno comune è scalare le serie il più velocemente possibile, l’errore d’inesperienza più comune è ritenere che “con i soldi in cassa posso fare quel che mi pare”
Nulla di più sbagliato, perchè i soldi fanno la differenza quando hai già un background d’esperienza adegauto a gestirli, quando hai in mano un team concettualmente pronto al grande salto, quando hai gettato le fondamenta, economiche e di prestazione, per un club competitivo.
Alla base di tutto questo c’è l’allenamento e l’assunzione di un allenatore che faccia il suo sporco lavoro: far “scattare” i giocatori nel più breve tempo possibile: un allenatore alto in abilità e basso in carisma.
Invece, in serie basse, mi imbatto spessissimo in utenti che abbiano assunto un allenatore votato piuttosto alla perfermance di campionato: alto in carisma e basso in abilità!

Quello che consiglio a chi sia intenzionato a fare la cosa giusta in attesa di imparare a giocare un Hattrick a tutto tondo, è:

1) assumere un mister accettabile in abilità e scarso in carisma

( costo 79600 €) . Questo è un passo intermedio al nostro vero scopo, ovvero assumere un allenatore buono in abilità e scarso in carisma ( costo 268700 € ). Se li ritenete soldi buttati non siete pronti per giocare ad Hattrick …

2) Settare sempre 100% di allenamento e resistenza intorno al 15%.

3) Scegliere la skill che desiderate allenare ed adeguare ad essa il modulo.

Personalmente vi consiglio un allenamento a scelta tra:
a) difesa

Moduli da associare a questo allenamento:

a) 4-4-2 o 5-3-2 o 5-4-1.

Personalmente prediliggo il 5-3-2 o il 4-4-2 asimmetrico (ovvero giocato con tre centrocampisti ed un’ala), in amichevole sempre il 5-3-2. In questa maniera allenate almeno nove giocatori a settimana.

b) regia

Moduli da associare a questo allenamento:

b) 3-5-2 o 4-5-1.

Il 3-5-2 è ritenuto il modulo più competitivo del gioco, il 4-5-1 è l’alternativa catenacciara per gli allenatori di regia.
In questo modo allenerete dieci giocatori a settimmana, i sei centrocampisti con intensità al 100%, le 4 ali con intensità del 50%.
Regia è senza dubbio l’allenamento che da il massimo risultato con il minimo sforzo, ma la competitività non è immediata.

c) attacco

Moduli da associare a questo allenamento:

c) 3-4-3 o 4-3-3.

Personalmente gradisco il 3-4-3 e, come gran parte della community, reputo il 4-3-3 come il modulo più insulso di Hattrick, giocabile al limite in contropiede.
Anche il 3-4-3 va schierato asimmetrico (ovvero riposizionando un’ala come centrocampista aggiunto.

Vi garantisco che allenando con metodo una di queste skill, potrete essere competitivi per almeno 3-4 stagioni senza dover compiere alchimie di mercato.

4) Acquistare i giocatori adeguati alla skill che avete deciso di allenare.

Per giocatori adeguati si intende giovani sotto i 20 anni che abbiano una skill di partenza decente.
Ritengo che all’inizio si possano allenare 17enni accettabili, 18enni accettabili o buoni o 19enni buoni o eccellenti.
Negli altri ruoli si possono schierare all’inizio i giocatori di default o si possono acquistare dei vecchietti, poco costosi ed esperti.

5) Vendere tutti i giocatori del team d’origine che non sono utili alla causa e cercare di limitare la rosa il più possibile pagando lo stipendio solo a 18-22 giocatori.

Solo il parco allenandi non deve essere limitato, ma dovete schierare un giovane in ogni posizione utile all’allenamento.
Vi rammento che licenziare non ha costi, mentre mettere in vendita costa 1000 euro, vi consiglio quindi di licenziare i giocatori che non abbiano almeno una skill di livello accettabile.

FINE ^_^

Prima riuscirete a seguire queste piccole linee guida, prima raggiungerete l’esperienza per cimentarvi fruttuosamente in altre sfide, spesso molto sopravvalutate, come il trading.

24-09-2009,

Collega direttamente a questo articolo (HT-ML, per il forum):
[ArticleID=6529]

articolo solamente riordinato dall’admin

(Visited 380 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.